Preparazione del letto di semina

Preparazione del letto di semina


Preparazione del letto di semina

Prima di tutto occorre predisporre l’impianto d’irrigazione (se intenzionati a farlo).

  1. Effettuare un’aratura superficiale a 15-25 cm di profondità o una vangatura per preparare il terreno e portare in superficie i sassi. Aggiungere del concime per arricchire la composizione chimico-fisica del terreno, fresare il tutto per rimescolare ed omogeneizzare la terra.
  2. Dopo aver lavorato il terreno, si procede con una leggera rullatura per assestare e comprimere leggermente la zona interessata.
  3. Livellamento finale della superficie, da eseguire tramite rastrellatura a passaggi incrociati, in modo da eliminare tutti gli avvallamenti o le zone in rilievo.
  4. Per una semina ottimale, spargere uniformemente i semi. Coprire i semi rastrellando leggermente il terreno o distribuendo un leggero strato di terriccio o di torba: l’interramento deve essere fra i 3 e i 5 mm L’operazione della semina è da eseguirsi in una giornata asciutta ed in assenza di vento, preferibilmente in autunno o in primavera.